UN PANE CASERECCIO SQUISITO

Ogni sabato, la fattoressa inebria l'orto di profumi deliziosi. I pani caldi, appena sfornati, emanano un profumo intenso e croccante.
SCOPRI PERCHÈ

Pane casereccio con grani antichi siciliani: Russello e Timilìa

Il nostro pane è fatto di farina di grano antico Timilia o Tuminìa, (altre denominazioni sono tremelia, tumminia, trimminia, tummulia, diminia, diminè, riminia, grano mazzuolo, marzuddu) ottenuta con molitura a pietra.

Il grano duro Tuminia è una particolare varietà di cultivar prodotto dall’antichità in tutta la Sicilia. Attualmente, la sua coltivazione è diffusa solo in alcune aree circoscritte dell’isola, a differenza di quanto accadeva in passato. Si distingue per l’altezza della spiga superiore, circa 180 cm, e per un elevato contenuto proteico.

Per quanto riguarda la panificazione, è utilizzato per produrre pane a “pasta dura” dalle caratteristiche eccezionali: sia sul piano organolettico sia su quello nutrizionale.

I grani antichi altro non sono che varietà rimaste autentiche e originali, ovvero che non hanno subito alcuna modificazione genetica per aumentarne la resa.

IN FATTORIA OGNI COSA VIENE FATTA A SUO TEMPO, PURE LA LIEVITAZIONE

Perché scegliere queste farine?

#1 Nessuna alterazione genetica

I grani antichi non sono stati rimaneggiati geneticamente dall’uomo. Per questo motivo hanno una resa molto minore rispetto al più diffuso e moderno grano. Le loro spighe solo alte, con sfumature scure e chicchi irregolari. Non vengono lavorati a livello intensivo e tutto ciò giustifica anche un prezzo di vendita più alto, a fronte, però, di un prodotto più sano e genuino.

#2 Farine semi-integrali

I grani antichi vengono generalmente lavorati con la macinazione a pietra. La farina che viene prodotta è molto poco raffinata. Grazie a questa lavorazione, infatti, si ha un prodotto che potremmo considerare semi-integrale, rispetto alle farine 0 o 00.

Questo significa che le proprietà nutrizionali presenti nel chicco, vengono preservate, arricchendo il prodotto di eccellenti caratteristiche.

#3 Assumi meno glutine

La modificazione del grano moderno ha fatto sì che esso diventasse molto più ricco di glutine, con tutti gli svantaggi che ciò comporta per il nostro organismo. I grani antichi, invece, mantengono un rapporto più equilibrato tra presenza di amido e presenza di glutine, contenendo una percentuale minore di questa proteina di cui tanto si discute.

#4 Pane leggero e digeribile

La minore presenza di glutine all’interno dei grani antichi, rende i prodotti a base di questa farina molto più leggeri, digeribili e assimilabili di quelli fatti con il grano moderno. I grani antichi sono adatti a tutti i tipi di preparazione e sono ottimi anche da integrare nell’alimentazione dei bambini.

#5 Meno intolleranze alimentari

La sviluppata sensibilità al glutine, che si riscontra sempre più spesso, è dovuta a un consumo eccessivo di grano moderno. Si tratta di una farina eccessivamente ricca di glutine, a causa delle diverse modificazioni genetiche, atte a migliorarne la resa. Il vantaggio di utilizzare grani antichi (meglio ancora se variando la propria alimentazione con cereali senza glutine) scongiura o quanto meno allontana, la possibilità di sviluppare intolleranza al glutine.

#6 Più sapore

I grani antichi hanno sfumature di odori e sapori irrimediabilmente persi nel grano moderno. Il pane casereccio fatto con una farina di grano antico (meglio se utilizzando pasta madre come lievito naturale) ha un sapore che non ha eguali. Non ci credi? Vieni a trovarci tutti i sabato mattina.

#7 Aiuta i piccoli produttori

La riscoperta dei grani antichi è merito soprattutto dei piccoli produttori agricoli che ogni giorno, con coraggio, affrontano la concorrenza del grande mercato e scelgono comunque di produrre grani di qualità. È per questo che vanno aiutati a sopravvivere, acquistando i loro prodotti.

#8 Scegli la filiera corta

Acquista grani antichi siciliani: è un ottimo metodo per scegliere la filiera corta ed evitare di prendere prodotti che arrivano da chissà dove. Ovviamente, data la varietà dei grani antichi, ti consigliamo di acquistare quelli tipici del nostro territorio. Chiedici consigli in merito! Saremo felici di darti suggerimenti.

#9 Tutela la biodiversità

Acquistare, almeno ogni tanto, grani antichi siciliani significa tutelare la biodiversità del proprio territorio. Questi grani infatti, proprio per via degli alti costi di produzione rischiano di scomparire.

#10 Un assaggio di storia e cultura

Sai che le popolazioni antiche siciliane si sostentavano con questi cereali? Villarè, attraverso il suo pane casereccio, ti guida in un viaggio di sapori, per non dimenticare mai l’origine della nostra nobile terra.

Ecco perché ti invitiamo a provare il “pane cunzatu“, condito con tuma e spinaci, o con pomodorini secchi e olive. Per assaporare questa prelibatezza, ti aspettiamo il mercoledì e il sabato.

Scrivici e prenota il pane casereccio della fattoria

12 + 14 =

Ecco cosa pensa la gente della Fattoria Urbana Villarè

Qui, trovi alcune recensioni che ci hanno fatto su Facebook i nostri clienti

Appena inizi a passeggiare ti sembra di essere tornato indietro di 100 anni, come ai tempi di quando tutto era semplice e genuino ,sembra che i ritmi frenetici della vita rallentino all’improvviso, lo stress della città man mano viene sostituito alla calma della natura che ti circonda, consiglio a tutti. Angelo Salanitro

Un luogo incantato a Messina dove il tempo si è fermato. Una FattoriaUrbana come non si vedeva da anni! Angelo Salanitro

Ho aspettato troppo, forse, per scrivere un commento qui, ma devo dire che oggi è sicuramente il giorno migliore. L’Azienda ha aperto i cancelli aggiungendo qualcosa di nuovo: la cucina. All’aperto, a vista e in assoluta armonia con la natura.

I prodotti della terra con le eccellenti uova, sono diventati protagonisti indiscussi di un nuovo modo di vivere la campagna. Le frittate, la salvia in pastella e fritta, il risotto, la crema alle more, la marmellata ai limoni o quella alle mele e more…

Non manca neanche la voglia di passeggiare! Insomma, chi non ci sarà alla prossima occasione, non sa cosa si perde. E come dice Lui, BIO è logico. Stefania Cucinotta

Al naturale nel naturale del centro città. Biologico, salutare, storia, natura e anche un bellissimo panorama, I GUSTI DI UNA VOLTA CON LA PASSIONE PER LA CAMPAGNA Enzo Colombo

Eccellente esempio di coltura biologica in centro città con la possibilità di acquistare in loco i prodotti della terra in tutte le stagioni. Carmelo Santalco

Prodotti biologici in Fattoria a Messina

Pane casereccio

Ogni sabato a Villarè sforniamo pane fatto in casa, con farina di grano antico timilia. Vieni presto in fattoria, oppure prenotalo, te lo faremo trovare ancora caldo.

Prodotti ortofrutticoli

Ogni prodotto è coltivato secondo criteri di rispetto per la terra e per le persone. Da noi, trovi solo frutta e verdura di stagione. Ogni cosa a suo tempo.

Conserve e confetture

Il nostro orto ci permette di produrre delle ottime conserve di melanzane e zucca sottolio, confetture e marmellate di frutta (arance, fragole, mirtilli).